Devo Essere L’unico Lyrics – Madman + Gemitaiz

[Canesecco:]
Mamma mia, io non so che coraggio c’avete de commentà sta roba
Yeah! Ascoltate questa va!
MadMan e Gemitaiz col secondo me liricista che manda a casa tutti gli altri liricisti
E quindi i finti liricisti neanche ne voglio parlà
Sto a parlà de mi fratello Killa Cali
Uno dei rapper che mi rendi più orgoglioso de esse un rapper italiano

[Gemitaiz:]
Qui dicono che non valgo (Mamma mia che bomba)
Che non posso stare sul palco
Quello che so è che intanto restano giù e io salgo
Devo essere l’unico, l’unico, l’unico
Devo essere l’unico, l’unico, l’unico
Devo essere l’unico, l’unico, l’unico
Devo essere l’unico, devo essere l’unico

Fratè devo essere l’unico
Non ti giudico
Tu ti chiudi con problemi che non risolvi, ne dubito
A me serve fare soldi e subito
Potrei avere modo di fare come mi pare
Dammi cento euro che li decuplico
Ma adesso fumo ancora fino a diventare stupido
E collasso fino ad avere le piaghe da decupito
Non mi serve il synth sotto, mi basta la voce e vi fotto
Valgo come un lingotto, sul ring lotto, cadi di sotto
Sono un bicchiere di grappa, tu un Chinotto
Della strada sbaglio l’imbocco
Cerco l’uscita buona ad ogni rintocco e ti sbrocco
Se mi dici che splendo di luce riflessa quando al collo non c’ho mai avuto un brillocco
Con la voce ti schocko, come in testa noce di cocco
Mando a puttane l’aereo che piloto
Come le buone intenzioni del G8
State uno sopra l’altro, Shangai
Come vanno le cose già sai
Se chiedo ai fratelli cosa pregano la notte per stare meglio rispondono: “Harshtimes!”

Qui dicono che non valgo
Che non posso stare sul palco
Quello che so è che intanto restano giù e io salgo
Devo essere l’unico, l’unico, l’unico
Devo essere l’unico, l’unico, l’unico
Devo essere l’unico, l’unico, l’unico
Devo essere l’unico, devo essere l’unico

[MadMan:]
Io sono unico e in più fatto di non poca importanza
Da quando l’ho capito ho davvero patito l’ansia
Cerco la falla col dito sulla risonanza
Della mia infanzia ricordo che ero in minoranza
Troppo vicino a quell’ambulanza
Troppe le volte che sto di notte in fattanza
A me le persone mi hanno deluso in massa
Appena posso sto chiuso in stanza
Troppo sensibile, gli altri volevano i soldi, io tutto lo scibile
Tu che facevi la corte a un’ominide
Io che pensavo alla morte di Osiride
L’aspetto orribile quando sto lucido è irriconoscibile
Mo sto con Killa e con Gem
E in più c’è la gente che strilla “Je t’aime”
A sedici anni mi volevano muto e composto
Guardavo i grandi che facevano tutto l’opposto
Col tempo ho imparato bene che frà tutto ha un costo
Mo piuttosto mi butto di sotto
No, non mi butto al concorso, stronzo!

[Gemitaiz:]
Qui dicono che non valgo
Che non posso stare sul palco
Quello che so è che intanto restano giù e io salgo
Devo essere l’unico, l’unico, l’unico
Devo essere l’unico, l’unico, l’unico
Devo essere l’unico, l’unico, l’unico
Devo essere l’unico, devo essere l’unico

[Killa Cali:]
Il capo del flow rallentato
L’ho inventato io, proprio io, Pippo Baudo
Sciacquadenti sui molari, mangiamerda planetari
Un metro dietro ai miei fratelli che accendono i lampadari
Sono sempre impegnato ad alzare la pila e ti vedo indignato se cresce
Una volta per mille che vengo pagato per quello che meglio mi riesce
Fanculo i fricchettoni, polpastrelli contano ‘sti bigliettoni
Buste di carta marroni
Adoro questi mongoloidi che ci odiano
Almeno quanto questi parassiti che ci copiano
In Italia è sempre una gara a chi è più stupido
Basta guardare il tuo pubblico
Se c’è da mandarvi a fanculo tutti voglio essere l’unico

[Canesecco:]
L’aggiunta dei commenti per questo pezzo ve la disattivo io porca puttana
Yeah! Io direi che…
Ecco 5 secondi e 7 so bastati

What's on your mind